Visualizzazione 8 post con tag musicalmente tratto Mostra tutti i post

The Call of the Wretched Sea, Ahab / Moby Dick, Herman Melville

Settima puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

Protagonisti della puntata di oggi sono gli Ahab, gruppo Funeral Doom Metal tedesco che già dal nome lascia intendere l’origine letteraria: “Ahab” infatti è il nome originale di Achab, il folle capitano che dà la caccia a Moby Dick

A oggi tutti i loro album sono ispirati a storie di mare (non a caso la band afferma di suonare Nautik Funeral Doom) e il primo, The Call of the Wretched Sea, è tratto proprio dall'opera di Melville.

For Whom the Bell Tolls, Metallica / Per chi suona la campana, Ernest Hemingway

Sesta puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

La canzone di questa puntata è For Whom the Bell Tolls dei Metallica, band thrash metal californiana in attività da oltre trent’anni. 

Sinceramente non sono un loro grande fan (nell’eterna lotta Metallica vs Megadeth preferisco di gran lunga questi ultimi) ma alcune delle loro vecchie canzoni le ascolto volentieri (dopo purtroppo dal thrash metal sono passati al trash, ma questa è un’altra storia…)

The Phantom of the Opera, Nightwish / Il fantasma dell’Opera, Gaston Leroux

Quinta puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

La canzone di questa puntata è The Phantom of the Opera, penultima traccia di quel gioiellino che è Century Child, album dei Nightwish pubblicato nel 2002. Il romanzo in questione ovviamente è Il fantasma dell’Opera di Gaston Leroux.

Poe, Opera Magna / Edgar Allan Poe

Quarta puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

Per recuperare un po’ di ritardo ho deciso di fare le cose in grande e di presentare non una canzone sola ma un album intero! 

L’album in questione si intitola semplicemente Poe ed è stato pubblicato nel 2010 dagli Opera Magna, gruppo Symphonic Power Metal spagnolo. Essendo un grande appassionato di Edgar Allan Poe potete immaginare la mia felicità quando ne ho scoperto l’esistenza! Non che mi manchino canzoni tratte dai racconti di Poe, nella mia collezione musicale ne ho diverse, ma non dico mai di no a un CD in più…

A Christmas Carol, Riul Doamnei / Canto di Natale, Charles Dickens

Terza puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

La canzone di oggi è A Christmas Carol, rivisitazione in chiave metal dell’omonima opera di Charles Dickens (Canto di Natale in italiano) fatta dai veronesi Riul Doamnei

Il racconto originale (datato 1843) è una storia gotica dai toni cupi e misteriosi (se ancora non lo avete letto, fatelo!) e ben si presta a essere messo in musica da un gruppo symphonic black metal. Non è un genere facile da digerire ma il risultato ottenuto dai Riul Doamnei è davvero stupefacente!

Brave New World, Iron Maiden / Il mondo nuovo, Aldoux Huxley

Seconda puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

Il mondo nuovo di Huxley è uno di quei libri che mi ha fatto appassionare seriamente alla lettura e gli Iron Maiden sono uno dei miei gruppi preferiti: una loro canzone su questo romanzo non potevo ignorarla! 

Nella lunga discografia del gruppo (a oggi consta di quindici sedici album in studio) trovano spazio moltissime canzoni di ispirazione letteraria (di cui probabilmente parlerò nelle puntate di musicalmente tratto), oggi è il turno di Brave New World!

La lettera viola, Legittimo Brigantaggio / Le intermittenze delle morte, José Saramago

Prima puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

Per cominciare ho scelto un gruppo italiano che ho conosciuto proprio grazie alla canzone protagonista di questo post: si tratta dei Legittimo Brigantaggio e la canzone si intitola La lettera viola.

Tutto pronto per la mia prima rubrica!

tutto pronto per la mia prima rubrica!

Da un po’ di tempo stavo cercando qualche idea da affiancare alle recensioni e finalmente il momento è giunto! 

Premettendo che: 

  • sono un grande appassionato di libri 
  • sono un grande appassionato di musica (progressive rock e metal in particolare ma non fatemi elencare tutti i vari sotto-generi che mi piacciono o vado avanti per ore!) 
  • sono cinque mesi che sto pensando a qualche rubrica interessante e possibilmente originale 

ho pensato, perché non unire i puntini e parlare proprio di questo?

Chi siamo

Foto Alessandro

Alessandro

Programmatore back-end, la lettura e la musica sono le mie passioni. Scrittori preferiti Saramago e Poe, in fissa con Pink Floyd, Opeth e iamthemorning.

Foto Elisa

Elisa

Fotografa per passione, adoro passeggiare in mezza alla natura con la mia reflex e scattare un sacco di foto a luoghi e paesaggi. Oltre che leggere ovviamente!

in lettura

la fabbrica del consenso - noam chomsky, edward s. herman

La fabbrica del consenso

Noam Chomsky, Edward S. Herman

(Alessandro)

la maledizione di ondine - valentina barbieri

La maledizione di Ondine

Valentina Barbieri

(Elisa)

Supportaci

Ti senti generoso/a? Offrici un caffè oppure fai i tuoi acquisti su Amazon partendo da un nostro link!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.