Visualizzazione 5 post con tag letteratura italiana Mostra tutti i post

Cari mostri Stefano Benni

cari mostri, stefano benni

Generalmente sono un grande appassionato di racconti (adoro in particolare le storie brevi di Edgar Allan Poe, P.K. Dick e H.P. Lovecraft) ma Cari mostri non mi ha del tutto convinto. Non che quello di Stefano Benni sia un brutto libro, ho letto di peggio, ma terminata la lettura nella mia testa c’era solo un grande “mah…“ 

Cari mostri lo scelsi un po’ a caso tra vari Feltrinelli in promozione, l’idea era di portare sotto l’ombrellone qualcosa di diverso dal solito (il fatto poi che l’abbia letto solo un mese fa è un dettaglio irrilevante!) Ad attirare la mia attenzione fu lo splendido disegno in copertina, davvero suggestivo e particolare (i colori, le ombre… tutto fantastico!) Peccato che non sia tutto oro quello che luccica…

continua a leggere

Quando eravamo prede Carlo D'Amicis

quando eravamo prede, carlo d’amicis

In principio erano gli animali, e i cacciatori vivevano della loro morte. 

Carlo D'Amicis, Quando eravamo prede, INCIPIT 

Finalmente riesco a trovare il tempo per scrivere due righe su questo libro, una delle prime letture di questo 2016. 

Con gli autori italiani contemporanei troppo contemporanei (questo è dell’altr’anno) di solito ho un brutto rapporto ma Quando eravamo prede si è rivelato un romanzo bello e particolarmente intrigante!

continua a leggere

Sostiene Pereira Antonio Tabucchi

sostiene pereira, antonio tabucchi

Sostiene Pereira di averlo conosciuto in un giorno d'estate. Una magnifica giornata d'estate, soleggiata e ventilata, e Lisbona sfavillava. Pare che Pereira stesse in redazione, non sapeva che fare, il direttore era in ferie, lui si trovava nell'imbarazzo di mettere su la pagina culturale, perché il "Lisboa" aveva ormai una pagina culturale, e l'avevano affidata a lui. E lui, Pereira, rifletteva sulla morte.

Antonio Tabucchi, Sostiene Pereira, INCIPIT 

Sostiene Pereira è un libro meraviglioso, lo dico subito e senza tanti giri di parole. L’ho adorato pagina dopo pagina e mi è piaciuto veramente un sacco sia per lo stile che per i temi trattati ma soprattutto per il messaggio che l’autore vuole trasmettere.

continua a leggere

Cristo si è fermato a Eboli Carlo Levi

cristo si è fermato a eboli, carlo levi

Eboli è una cittadina campana dove, una volta abbandonata la costa, terminano la strada e la ferrovia. Oltre, i desolati paesaggi lucani, il nulla, la fine della civiltà. 

Entrare nella Lucania di Cristo si è fermato a Eboli è come fare un salto indietro nel tempo, in un mondo fatto di misticismo e di magia in cui la vita è rigorosamente scandita dai ritmi della natura e influenzata dall’ignoranza e dalla superstizione. 

Carlo Levi fu arrestato nel 1935 per sospetta attività antifascista, condannato e quindi confinato prima a Grassano e poi ad Aliano, sperduto paesello lucano abbandonato al suo destino da uno Stato quasi completamente estraneo. Cristo si è fermato a Eboli è il resoconto di quei lunghi mesi di confino.

continua a leggere

La boutique del mistero Dino Buzzati

la boutique del mistero, dino buzzati

Eccomi qua, dopo la dovuta introduzione si parte con la prima recensione! La voglio dedicare a un autore italiano che ho (ri)scoperto di recente, Dino Buzzati

Il primo incontro con Buzzati avvenne nell’estate di otto o nove anni fa, ai tempi del liceo: la La boutique del mistero era uno dei libri da leggere durante le vacanze. Lo recuperai dalla biblioteca del mio paesino e nonostante si trattasse di un compito lo lessi molto volentieri. 

Ricordo che la bibliotecaria mi portò il libro con un leggero imbarazzo e mi guardò anche male, probabilmente avrà pensato che mi stessi dedicando a letture zozze (e probabilmente fu anche il pensiero di mia madre quando vide la copertina di quell’edizione XD).

continua a leggere

Chi siamo

Foto Alessandro

Alessandro

Programmatore back-end, la lettura e la musica sono le mie passioni. Scrittori preferiti Saramago e Poe, in fissa con Pink Floyd, Opeth, iamthemorning e Schammasch.

Foto Elisa

Elisa

Fotografa per passione, adoro passeggiare in mezza alla natura con la mia reflex e scattare un sacco di foto a luoghi e paesaggi. Oltre che leggere ovviamente!

in lettura

alessandro

elisa

Supportaci

Ti senti generoso/a? Offrici un caffè oppure fai i tuoi acquisti su Amazon partendo da un nostro link!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.