Visualizzazione 3 post con tag le intermittenze della morte Mostra tutti i post

La lettera viola Legittimo Brigantaggio

Prima puntata di musicalmente tratto, rubrica dedicata a quelle canzoni ispirate ai miei libri preferiti :-) 

Per cominciare ho scelto un gruppo italiano che ho conosciuto proprio grazie alla canzone protagonista di questo post: si tratta dei Legittimo Brigantaggio e la canzone si intitola La lettera viola.

continua a leggere

Le intermittenze della morte José Saramago

le intermittenze della morte, josé saramago

Il giorno seguente non morì nessuno. Il fatto, poiché assolutamente contrario alle norme della vita, causò negli spiriti un enorme turbamento, cosa del tutto giustificata, ci basterà ricordare che non si riscontrava notizia nei quaranta volumi della storia universale, sia pur che si trattasse di un solo caso per campione, che fosse mai occorso un fenomeno simile, che trascorresse un giorno intero, con tutte le sue prodighe ventiquattr'ore, fra diurne e notturne, mattutine e vespertine, senza che fosse intervenuto un decesso per malattia, una caduta mortale, un suicidio condotto a buon fine, niente di niente, zero spaccato. 

Le intermittenze della morte, José Saramago, INCIPIT 

Sono bastate queste poche righe incipit a farmi innamorare di questo libro e a consacrare Saramago come il mio autore preferito. 

La scrittura è quella tipica di Saramago: periodi lunghissimi, uso creativo della punteggiatura, niente maiuscole, niente nomi propri, ecc. Il primo impatto è complicato ma ci si abitua in fretta e ben presto ci si rende conto di non poterne più fare a meno. Per lo meno con me è stato così!

continua a leggere

Bilancio di fine 2014

L’anno sta per terminare, è giunto il momento di tirare le somme! 

Per quanto riguarda gli obiettivi libreschi che mi ero posto il 2014 è stato un ottimo anno, sia quantitativamente che -soprattutto- qualitativamente. 

L’obiettivo quantitativo era di leggere almeno 40 libri, obiettivo ampiamente raggiunto (ad oggi sono a 48) anche se il numero di libri letti è un parametro abbastanza insulso di per sé: personalmente leggo per il piacere leggere e perché i libri mi lasciano qualcosa, non per fare +1 su Goodreads. Detto questo, anche alla luce di quello che era stato il mio 2013, mi sono messo in testa di leggere qualche classico in più e qualche minchiata in meno!

continua a leggere

Chi siamo

Foto Alessandro

Alessandro

Programmatore back-end, la lettura e la musica sono le mie passioni. Scrittori preferiti Saramago e Poe, in fissa con Pink Floyd, Opeth, iamthemorning e Schammasch.

Foto Elisa

Elisa

Fotografa per passione, adoro passeggiare in mezza alla natura con la mia reflex e scattare un sacco di foto a luoghi e paesaggi. Oltre che leggere ovviamente!

in lettura

alessandro

elisa

Supportaci

Ti senti generoso/a? Offrici un caffè oppure fai i tuoi acquisti su Amazon partendo da un nostro link!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.