Women Challenge 18 gennaio 2015
Peek-a-booK! Women Challenge

Solo oggi sono venuto a conoscenza di questa sfida lanciata nelle scorse settimane dal blog Peek a booK! e l’ho trovata subito interessante. 

Si tratta, in breve, di leggere qualche libro scritto da donne in più. 

Ci ho pensato un attimo, ho fatto mente locale, ho controllato sul mio profilo Goodreads e… sono rimasto un po’ deluso: tra i quasi cinquanta libri che ho letto nel 2014, solo tre sono stati scritti da donne. Si tratta di Suite francese e Legami di sangue, entrambi di Irène Némirovsky e Romanzo d’una signorina per bene di Anna Vertua Gentile. Il primo l’ho trovato meraviglioso (prossimamente vorrei anche recensirlo), il secondo un po’ meno ma non mi spiacque mentre del terzo non ricordo quasi nulla (e confesso di averlo letto solo perché sul Kindle Store era gratuito!)

Cristo si è fermato a Eboli, Carlo Levi 13 gennaio 2015
Cristo si è fermato a Eboli, Carlo Levi Acquista online

Eboli è una cittadina campana dove, una volta abbandonata la costa, terminano la strada e la ferrovia. Oltre, i desolati paesaggi lucani, il nulla, la fine della civiltà. 

Entrare nella Lucania di Cristo si è fermato a Eboli è come fare un salto indietro nel tempo, in un mondo fatto di misticismo e di magia in cui la vita è rigorosamente scandita dai ritmi della natura e influenzata dall’ignoranza e dalla superstizione. 

Carlo Levi fu arrestato nel 1935 per sospetta attività antifascista, condannato e quindi confinato prima a Grassano e poi ad Aliano, sperduto paesello lucano abbandonato al suo destino da uno Stato quasi completamente estraneo. Cristo si è fermato a Eboli è il resoconto di quei lunghi mesi di confino.

Il mio 2014 tra i libri 30 dicembre 2014

L’anno sta per terminare, è giunto il momento di tirare le somme! 

Per quanto riguarda gli obiettivi libreschi che mi ero posto il 2014 è stato un ottimo anno, sia quantitativamente che -soprattutto- qualitativamente. 

L’obiettivo quantitativo era di leggere almeno 40 libri, obiettivo ampiamente raggiunto (ad oggi sono a 48) anche se il numero di libri letti è un parametro abbastanza insulso di per sé: personalmente leggo per il piacere leggere e perché i libri mi lasciano qualcosa, non per fare +1 su Goodreads. Detto questo, anche alla luce di quello che era stato il mio 2013, mi sono messo in testa di leggere qualche classico in più e qualche minchiata in meno!

Cecità, José Saramago 21 dicembre 2014
Cecità, José Saramago Acquista online

Si fece silenzio, e lui disse, Sono cieco, non ti vedo. La moglie lo rimproverò, Piantala con gli scherzi stupidi, su certe cose non ci si scherza, Magari fosse uno scherzo, la verità è che sono cieco sul serio, non vedo niente, Per favore, non mi spaventare, guardami, qui, sono qui, la luce è accesa, Lo so che ci sei, ti sento, ti tocco, immagino che tu abbia acceso la luce, ma io sono cieco. 

Periodi lunghissimi, nessuna separazione tra dialoghi e descrizioni, uso creativo di maiuscole e punteggiatura: il primo impatto con Saramago può essere davvero traumatico!

Di questo mondo e degli altri, José Saramago 14 dicembre 2014
Di questo mondo e degli altri, José Saramago Acquista online

Adoro Saramago

Adoro come scrive, adoro il suo utilizzo “creativo” della punteggiatura ma soprattutto adoro le sue storie. Cecità e Le intermittenze della morte sono in assoluto tra i miei libri preferiti e li consiglio praticamente a chiunque. Questo però è un po’ particolare. 

Di questo mondo e degli altri raccoglie 73 testi scritti da Saramago alla fine degli anni ‘60 per i giornali A Capital e Jornal do Fundão e trattano degli argomenti più disparati (ricordi d’infanzia, frammenti di viaggi, fatti di cronaca, ecc.) Non esattamente quello che mi aspettavo…

Breve storia di (quasi) tutto, Bill Bryson 24 novembre 2014
Breve storia di (quasi) tutto, Bill Bryson Acquista online

Quest’estate avevo voglia di leggere qualcosa di diverso dal solito e così ho provato ad approcciarmi alla saggistica. L’ho fatto con due saggi abbastanza diversi tra loro: Allucinazioni di Oliver Sacks e Breve storia di (quasi) tutto di Bill Bryson. Proprio su quest’ultimo avevo scritto una piccola recensione su Goodreads, recensione che ora trasferisco qui, cogliendo l’occasione per arricchirla. 

Si tratta di un saggio leggermente ambizioso: cinquecento pagine per raccontare la storia dell’universo dal Big Bang a oggi. Ed è ancora più ambizioso se si pensa che l’autore, per sua stessa ammissione, non è uno scienziato né un esperto di scienza. Sapendo socraticamente di non sapere e spinto da una curiosità quasi fanciullesca Bryson ha quindi girato mezzo mondo intervistando studiosi e scienziati di quasi ogni campo del sapere umano. Il risultato è questa breve storia di (quasi) tutto.

Niente di nuovo sul fronte occidentale, Erich Maria Remarque 17 novembre 2014
Niente di nuovo sul fronte occidentale, Erich Maria Remarque Acquista online

Questo libro non vuol essere né un atto d’accusa né una confessione. Esso non è che il tentativo di raccontare di una generazione la quale – anche se sfuggì alle granate – venne distrutta dalla guerra. 

Ho finito Niente di nuovo sul fronte occidentale pochi giorni fa e senza ombra di dubbio posso dire che si tratta di uno dei libri più emozionanti che abbia mai letto. 

Decisa dai potenti, combattuta da poveracci contro altri poveracci: questa è la guerra e Remarque ce la descrive in tutta la sua brutalità.

La boutique del mistero, Dino Buzzati 10 novembre 2014
La boutique del mistero, Dino Buzzati Acquista online

Eccomi qua, dopo la dovuta introduzione si parte con la prima recensione! La voglio dedicare a un autore italiano che ho (ri)scoperto di recente, Dino Buzzati

Il primo incontro con Buzzati avvenne nell’estate di otto o nove anni fa, ai tempi del liceo: la La boutique del mistero era uno dei libri da leggere durante le vacanze. Lo recuperai dalla biblioteca del mio paesino e nonostante si trattasse di un compito lo lessi molto volentieri. 

Ricordo che la bibliotecaria mi portò il libro con un leggero imbarazzo e mi guardò anche male, probabilmente avrà pensato che mi stessi dedicando a letture zozze (e probabilmente fu anche il pensiero di mia madre quando vide la copertina di quell’edizione XD)

Si parte! 9 novembre 2014

Dopo una decina di giorni passati a smanettare, configurare e rifinire, eccomi finalmente online, che soddisfazione! 

Il lavoro “dietro le quinte” ovviamente non è finito, ci sono ancora alcune cosette da aggiungere o sistemare ma il grosso direi che è fatto ormai. Ma bando alle ciance!

Chi siamo

Alessandro

Programmatore back-end, la lettura e la musica sono le mie passioni.

Scrittori preferiti Saramago, Poe e P.K. Dick; ossessionato da Pink Floyd, Opeth, iamthemorning e Schammasch (e troppi altri!)

Visualizza profilo completo

Elisa

Fotografa per passione, adoro passeggiare in mezza alla natura con la mia reflex e scattare un sacco di foto a luoghi e paesaggi. Oltre che leggere ovviamente!

Visualizza profilo completo

In lettura

Alessandro

Elisa

Supportaci

Ti senti generoso/a?
Offrici un caffè oppure fai i tuoi acquisti su Amazon partendo da un nostro link affiliato!

Scopri di più

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Tutti i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.

Informativa cookie